Put brodino in your japan bike

Google deve averne viste di brutte. Internauti che digitano parole senza rimorso nel campo di ricerca con chissà quale bizzarro legame . Abbiamo provato con “bike” e “noodles”. Al posto del celebre “Forse cercavi “, in alcuni casi dovrebbe apparire una finestra con “Ne sei proprio sicuro?”

Proprio no, però esiste un link a un video del Noodle Tour. From Shanghai to Tokio di due ragazzi francesi – Eljé crew – che si sono smazzati questo viaggio in bicicletta che ha toccato pure Seoul.

In realtà cercavo il corto visto al Bicycle Film Festival di Milano. A dire il vero, la produzione più modesta vista al BFF. Mi sbagliavo, non si parla di “noodles”, ma di “udon”. Sempre di brodini si tratta.

Giusto per essere local, aggiungo un’altra parola al mio dizionario, segnalando un posticino dove cucinano dell’ottimo “ramen” (brodino again). Si vocifera che in via dei Banchi ci sia il Banki Ramen, giusto accando a Piazza Santa Maria Novella di Firenze. Pare essere un ottimo posto (anche in termini di costo-beneficio) per gustare il ramen e gyoza giapponese. La soluzione è simpatica, perché si tratta di un normalissimo bar italiano (caffè, cornetto…), che comunica con una saletta con vetrata sulla via. Questa sala in certi orari si trasforma in una tavola calda giapponese.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>